5 agosto 2009

Unicredit, da un eccesso all' altro.

Unicredit continua a stupire. Dall' inizio dell' anno le azioni sono passate da un minimo di 0,65 euro ad un massimo toccato oggi di oltre 2,37 euro, con una variazione per chi avesse comprato di oltre il 264%. Ho sempre creduto nella solidità della banca (che continua a fare utili) e nel suo management. Tuttavia un rialzo così conferma come il mercato sia totalmente imprevedibile e governato più dai mass-media che dai fondamentali. Sotto il grafico dal primo gennaio 2009.

Nessun commento: