21 gennaio 2008

OK, QUI LE COSE SI FANNO SERIE

Non riesco più a capire quale notizia finanziaria seguire!

Sul Corriere della Sera e il presidente dell' Assosim sostiene che il panico dei mercati derivi dal sospetto che qualche grande banca possa fallire.

Un Reuters delle 14,12 batte che Profumo si è presentato a Palazzo Chigi dal Presidente del Consiglio Prodi (non poteva incontrarlo un altro giorno?)

Ancora una notizia Ansa in cui George Soros, uno dei più grandi finanzieri di tutti i tempi, sostiene che quella attuale è la più grande crisi finanziaria dalla seconda guerra mondiale (io pensavo che dopo 11 settembre niente di più grave sarebbe potuto succedere)

Per Buffett la crisi durerà due anni

La borsa cinese ha un p/e pari a 87


Insomma, i presupposti per una periodo di riflessione ci sono tutti.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

4 commenti:

Davix89 ha detto...

Ottimo riassunto della giornata visto da un diverso punto di vista. Ma da dove prendi tutte queste informazioni di Warren buffet??? Grazie

Parcobuoi ha detto...

La rete è la più grande fonte di informzione al mondo. Trovo tutto su internet su diversi siti che spesso neanche ricordo.

trillone ha detto...

bhe ... io per le banche sviluppo i software .... e vi assicuro che di fallimenti in vista nn se ne vedono. Falso allarmismo. Un allarmismo falso nel 1929 in america ha portato ad una super crisi.

Parcobuoi ha detto...

I fallimenti non vengono mai annunciati ne fatti capire. Per questo motivo c'è panico e incertezza. Come dare torto a chi vende e scappa a gambe levate dai mercati della Cina con un p/e di 87? E cosa pensare quando la Fed taglia di 75 punti base i tassi di interesse in un solo colpo? Insomma, un po' di allarmismo è sembra essere giustificato. Siete d'accordo?